News

Alpinista muore sulla Levanna Occidentale

Levanna Occidentale
Levanna Occidentale
(Photo Alpitudes.com)

BONNEVAL SUR ARC, Francia — Un alpinista piemontese è morto domenica mattina sul versante francese della Levanna Occidentale. L’uomo, 39 anni di Rivoli, era con un gruppo del Cai dell’alta Val Sangone con cui stava scalando la vetta della Valle dell’Arc, alta 3593 metri. Si trovava sull’anticima della Levanna quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato per circa 400 metri.

L’uomo faceva parte di una comitiva di una quindicina di persone che, secondo quanto riferito da La Stampa, sabato era partito da Avigliana verso le 13.30 e verso le 19 aveva raggiunto il rifugio del Carro, ai piedi della Levanna. Qui avevano trascorso la notte e alle 6 del mattino di ieri avevano ripreso il percorso verso la Levanna Occidentale.

Pare che l’uomo fosse fermo sull’anticima della Levanna per bere dalla borraccia quando ha perso l’equilibrio ed è caduto all’indietro. Il suo corpo sarebbe precipitato per circa 400 metri, rimbalzando sulle neve e sugli spuntoni di roccia.

I suoi compagni hanno subito dato l’allarme e sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso alpino francese con l’elicottero. Per l’alpinista però non c’era più niente da fare.  La salma è stata trasportata quindi all’obitorio di Bonneval, e successivamente trasferito nella sala mortuaria di Modane.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close