Alpinismo

Nonno 76enne in vetta al Gran Paradiso

immagine

BERGAMO — Ha 76 anni e una protesi al ginocchio. Ma Vincenzo Luzzana, originario di Alzano, non ha rinunciato a salire in vetta al Gran Paradiso. Contro il parere di tutti, medici e familiari, ha compiuto la sua ennesima impresa, spinto da un’intensa passione per la montagna.  

Due anni fa, dopo l’intervento alla rotula, i medici gli avevano raccomandato di non fare sforzi e di rinuciare alle sue più grandi passioni: le scalate e lo sci di fondo. Ma Vincenzo non si è mai perso d’animo. Ha continuato per la sua strada, costruendo da sè i macchinari per le terapie al ginocchio.
 
E, dopo tanta volontà e costanza, ha raggiunto il suo obiettivo: recuperare la forma e l’agilità e conquistare i 4061 metri del Gran Paradiso.
 
Il suo grande legame con la montagna si unisce anche al profondo amore per la natura. L’alpinista 76enne non ha mai voluto fare la patente perchè odia i motori e tutto ciò che inquina l’ambiente.
 
Vincenzo si allena ogni giorno e segue una dieta adatta all’alpinismo. E con questo passo sarà sicuramente in grado di realizzare il suo più grande sogno: scalare il Monte Bianco. E noi glielo auguriamo…
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close