News

Ritrovati resti umani sulle montagne del Ticino

Sessa
Sessa

SESSA, Svizzera — I resti di un corpo umano sono stati ritrovati da un escursionista in una zona di montagna in Ticino, nelle vicinanze del confine con il varesotto, giovedì scorso. La polizia è ora al lavoro per risalire all’identità della vittima, il cui corpo è stato parzialmente divorati da animali selvatici.

Il corpo senza vita è stato ritrovato nei giorni scorsi in avanzato stato di decomposizione nei boschi sopra Sessa, un paese del Malcantone, in Ticino, vicino al confine con la provincia italiana di Varese. I resti umani erano sparsi un un raggio di diversi metri, il che, secondo gli inquirenti elvetici, potrebbe essere dovuto all’opera degli animali che hanno fatto scempio del corpo.

La polizia cantonale però non esclude nessuna traccia, neanche quella dell’omicidio, anche se per ora le ipotesi più accreditate sono l’incidente di montagna e il gesto estremo. Secondo quanto riferisce la stampa locale, che ha diffuso la notizia ieri, la vittima potrebbe essere una persona scomparsa più di un anno fa, forse proveniente dalla vicina Italia.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close