News

Umberto Martini nuovo presidente Cai

Immagine con logo cai
Club Alpino Italiano (Photo Cai Fivizzano)

RIVA DEL GARDA, Trento — Cambio della guardia ai vertici del Club Alpino Italiano. Ieri mattina, a Riva del Garda, è stato eletto il nuovo presidente generale che prenderà il posto di Annibale Salsa. Il prescelto è il veneto Umberto Martini, che ha ottenuto oltre il 90 per cento dei voti.

“Lavorerò con il mio stile – ha detto Martini – in continuità con la presidenza che oggi termina il suo mandato. Consulterò chi ha lavorato prima di me perché ogni competenza è per me un valore aggiunto. 31 anni fa, sul lago di Garda, a Gardone, ci fu la mia prima assemblea da Presidente di Sezione e qui accolgo oggi la mia elezione alla Presidenza Generale. Spero di contribuire con la mia visione a proseguire la missione del Sodalizio e alla promozione dei valori che lo sottendono nella sua opere di sentinella della montagna”.

Il nuovo presidente è originario di Bassano del Grappa ed ha 64 anni. E’ stato Consigliere Centrale Cai dal 1994 al 2000 e Vice Presidente Generale dal 2003 al 2009. Ex dirigente aziendale è attualmente Presidente della Banca di credito cooperativo “Romano Santa Caterina”.Sarà affiancato dal vicepresidente Ettore Borsetti.

Martini è stato eletto con 689 preferenze su 741 votanti durante l’Assemblea Nazionale organizzata dalla Sat e dalla Sezione di Riva del Garda, a cui hanno partecipato 445 delegati con 418 deleghe.

“Ho aperto alla società civile – ha detto Salsa lasciando la carica – in un’opera di rinnovamento gravosa ma non avara di soddisfazioni. Spero che si continuerà sulla stessa direttrice. E’ importante liberarsi dai macigni burocratici ed evitare che il CAI si avviti su stesso. La sburocratizzazione e lo svecchiamento, come ogni cambiamento di mentalità ha richiesto e richiederà in futuro tempo e fatica”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close