News

Italia-Svizzera sui rischi della montagna

immagine

AOSTA — Si sono incontrati lunedì a Saillon, nel Canton Vallese, l’assessore all’ambiente della regione Valle d’Aosta, Alberto Cerise, e i suoi colleghi del cantone svizzero, della Regione Rhone-Alpes, della Regione Provence-Alpes-Cote d’Azur e della Regione Piemonte . Per approfondire il tema dei rischi naturali in montagna.

L’incontro è stato organizzato dal consigliere di Stato del Canton Vallese, Jean-Jacques Rey-Bellet, nell’ambito del progetto Interregionale IIIA Alcotra "Creazione del polo dei rischi naturali in montagna – Prinat".
 
L’obiettivo principale dell’iniziativa è la creazione di una rete istituzionale al fine di definire strategie comuni di cooperazione e intervento per i rischi naturali della montagna: dalle frane ai crolli in roccia, dai terremoti alle valanghe. Nella riunione, sono stati proposti progetti di collaborazione, relativi ai pericoli principali dell’ambiente montano, e missioni comuni da perseguire.
 
"L’unione in questo settore è fondamentale – ha detto Cerise, ed è uno degli elementi fondamentali della logica di relazioni tra enti istituzionali, collettività, istituti di ricerca e università".
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close