News

In migliaia per l’ultimo saluto a Steve Irwin

immagine

BEERWAH, Australia — Si sono presentati in moltissimi alla cerimonia di addio a Steve Irwin, il noto documentarista morto circa due settimane fa per la puntura velenosa di una razza. Il saluto al grande "Crocodile Hunter", amato da tutti, grandi e piccoli, appassionati della natura e degli animali, è stato dato dal "Crocomuseum", lo zoo costruito dal padre Bob a Beerwah, nel Queensland.

I funerali erano già stati celebrati circa dieci giorni fa in forma privata. Ma, per accontentare i tanti funs di Steve Irwin è stata organizzata una grande cerimonia di addio aperta a tutti. Star di Hollywood, politici, amanti della natura e semplici curiosi erano presenti per dare l’ultimo saluto al documentarista e ricordare le sue esperienze, tanto affascinanti quanto rischiose.
 
John Williamson ha eseguito alcune canzoni amate da Irwin. Il primo ministro John Howard, l’attore Russel Crowe, Kevin Costner, Cameron Diaz e Justin Timberlake, invece, hanno preferito salutare l’amico con alcuni video messaggi trasmessi durante la celebrazione. "Abbiamo perso un amico, abbiamo perso un campione", hanno affermato.
 
"Mio padre è stato il mio eroe", ha invece detto la figlia di Irwin, Bindi, di otto anni. "C’era sempre ogni volta che avevo bisogno e anch’io salverò gli animali come faceva lui", ha aggiunto commuovendosi. La moglie di "Crocodile Hunter" è stata in silenzio durante tutta la commemorazione, con in braccio il figlio Robert di due anni. E ha lasciato parlare il suocero Bob. "Per favore non piangete per Steve, ora lui riposa in pace. Piangete per i suoi animali".
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close