News

La pazza corsa del Cheese rolling

immagine generica

Tutti giù dalla pista nera per correre dietro a un formaggio e prenderlo per primi. Questa è la pazza corsa del Cheese Rolling che lo scorso 1 giugno si è tenuta sull’altopiano di Brentonico, in Trentino. La “disciplina” nasce in Gran Bretagna, dove si dice che gli antichi abitanti, per onorare gli dei, si lanciavano alla rincorsa di una forma di formaggio fatta rotolare lungo gli scoscesi pendii. Ecco le divertenti immagini della gara.

La corsa di Brentonico si è svolta l’1 giugno sulla pista nera di San Valentino, dove sono accorsi più di 3mila persone per assistere all’evento. La gara era divisa in tre manches eliminatorie per selezionare i 24 finalisti. La pendenza del percorso era del 45 per cento, con una parte finale particolarmente difficile, lunga 120 metri.

La forma di formaggio da inseguire pesava 10 chili. Secondo la leggenda il malgaro locale ogni anno sceglierebbe le due mucche che pascolano sui pendii più ripidi per poi fare la forma di formaggio per la gara.

Vincitore della gara di Cheese Rolling anche quest’anno è stato il già tre volte campione Roberto Mazzurana, 25enne trentino, che nelle scorse edizioni, per fregiarsi di tale titolo, si era rotto una spalla e un ginocchio.

Il solo ferito di quest’anno, con una caviglia slogata, è Sonia Cannella, 28 anni di Asti, una delle quattro donne iscritte alla corsa. Il primato del concorrente più anziano l’ha vinto invece Amerigo Brodolini di Roma, classe 1939.

Ecco le divertenti immagini della gara di Cheese Rolling di Brentonico.

[nggallery id=229]

Foto courtesy of Repubblica

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close