Ambiente

Valle d’Aosta: un percorso tra cultura e ambiente

immagine

AOSTA — I comuni di Bard, Donnas e Pont-Saint-Martin stanno per siglare un accordo con la regione autonoma Valle d’Aosta per la realizzazione di un percorso di turismo culturale e ambientale. E completare, così, la creazione del "Microsistema di Pont Saint Martin-Donnas-Bard".

Il progetto prevede un sistema che si sviluppa per circa cinque chilometri lungo il fondo valle centrale. La zona, ricca di beni storici, culturali, monumentali e naturalistici, offre un patrimonio di grande rilevanza tra castelli di epoca medioevale, resti di insediamenti neolitici e aree naturalistiche di notevole interesse, tra cui il Parco del Mont Avic e le stazioni sciistiche di Champorcher e della valle di Gressoney.
 
La prima iniziativa a favore del progetto è stata quella del restauro del Forte di Bard (foto) che, dopo anni di degrado, è tornato ad essere considerato un patrimonio importante dell’arco alpino. Tra le altre realizzazioni ci sono: la riqualificazione della testata Est del borgo di Donnas, la creazione di parcheggi per i visitatori e la realizzazione di una passerella pedonale e ciclabile sul torrente Lys a Pont Saint Martin.
 
Greta Consoli      

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close