Ambiente

Itinerari: tra le meraviglie dello Sciliar

immagine

ALPE DI SIUSI, Bolzano — "Pietra mossa non fa muschio”. Sarà questo il tema di una incredibile escursione organizzata per sabato 16 settembre sull’altopiano dello Sciliar, vera perla dell’Alto Adige per la varietà dei paesaggi la ricchezza di flora e fauna.

L’escursione durerà circa 6 ore. Barbara Düll-Wunder avrà il compito di illustrare ai partecipanti le meraviglie dello Sciliar, un’area che già da 150 anni è sotto osservazione degli scienziati per la ricchezza della biodiversità animale e vegetale.
 
L’iniziativa, promossa dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, è tra l’altro organizzata nell’ambito del progetto di ricerca “Habitat Sciliar”, volto a promuovere e proteggere le zone del Parco naturale dello Sciliar – Catinaccio.
 
All’interno del parco sono stati individuati, come zone di ricerca, ben 16 diversi ambienti naturali diversi tra cui prati alpini calcarei, le paludi alpine, pareti di roccia dolomitica, i boschi di pini, larici e abeti rossi, torrenti, laghetti alpini.
 
Entro queste zone, ricercatori italiani ed internazionali esploreranno flora e fauna, esaminando muschi, licheni e funghi; ragni, api e altri insetti; pipistrelli; pesci ed altri ancora.
 
Maggiori informazioni sulle escursioni e sul progetto sono disponibili presso il Consorzio Turistico Alpe di Siusi e il Museo di Scienze dell’Alto Adige di Bolzano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close