News

Traffico in aumento per il rientro dalle località sciistiche

2 gennaio 2006 – Giornata di passione per chi si deve mettere in viaggio in automobile da e verso le località sciistiche. Sull’autostrada del Brennero si sono formate lunghe code in entrambe le direzioni per l’arrivo e la partenza di turisti dai centri turistici.

 

Il traffico è rallentato in direzione nord tra Nogarole Rocca e Rovereto Nord. In direzione sud, invece, incolonnamenti fra Egna e Rovereto nord e tra Carpi e Modena.

 

Si sono anche formate colonne sulle vie d’accesso ai centri sciistici, come in Val Badia e in Val Pusteria. 

 

Situazione simile in Trentino, dove il traffico è in aumento su tutte le strade. Secondo il Servizio strade della Provincia di Trento, al momento l’unica situazione di crisi è localizzata sulla statale della Val di Non, in localita’ Rocchetta dove si registrano un paio di chilometri di coda.

 

In val di Fiemme il flusso veicolare è di circa mille auto all’ora. Parte del traffico viene deviato lungo la provinciale Avisio. Lo scopo è quello di far entrare i veicoli in autostrada al casello di Trento nord e non in quello di Mezzocorona-San Michele.

 

In val Rendena si segnala il passaggio di circa 700-800 auto all’ora. Mentre sull’A22 il traffico fa segnare il passaggio di 3.000 auto l’ora in entrambe le direzioni. 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close