News

Cina, morte certa per il giornalista disperso

immagine

SPIEZ, Svizzera — E’ ormai data per certa la morte del giornalista bernese, Rolf Hafner, disperso dal 19 agosto nella regione del Muztagh Ata, una montagna di 7546 metri nella Cina occidentale. I parenti hanno scelto di dare l’ultimo saluto all’uomo con una cerimonia funebre, che si terrà sabato prossimo in aperta natura.

Dopo le numerose ricerche senza risultato, ormai si pensa solo il peggio. Il giornalista e alpinista Hafner aveva raggiunto la cima della maestosa montagna lo scorso mese e, l’ultima volta che i parenti l’avevano sentito, si apprestava a scendere con il cattivo tempo. Poi, più nessuna notizia.
 
E ieri, i giornali "Thuner Tagblatt e il "Berner Oberländer", per cui l’uomo lavorava, hanno dato la notizia dell’ormai morta certa del giornalista. Hafner era vicecaporedattore della "Berner Oberland Medien AG" e caporedattore del giornale "Berner Oberländer".
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close