News

Freddo polare sul nord Italia: 25 sottozero in Val Venosta

30 dicembre 2005 – La forte ondata di maltempo di questi giorni ha portato con sè temperature da circolo polare artico. Stamattina il gelo ha investito tutto il nord Italia dalla Val d’Aosta al Friuli. Anche il Trentino Alto Adige si è svegliato nella morsa del ghiaccio. Sole ques’oggi ma temperature a picco sia a fondovalle che sui rilievi, dove la colonnina di mercurio ha toccato persino i 25 gradi sottozero. 

 

Il cielo limpido e l’assenza di nuvole e precipitazioni favoriscono le basse temperature, dicono gli esperti. Questa mattina a Bolzano il termometro segnava – 7gradi. E dire che insieme alla Bassa Atesina (con -7 a Egna) e Merano (-5) si tratta di una delle zone più calde.  

 

Freddo da record invece nella valle dell’Adige e in val d’Isarco. Nella città vescovile di Bressanone sono stati registrati -11 gradi. A Vipiteno sfiorati i -15. Temperature addirittura siberiane nei centri turistici, affollati di vacanzieri.  A Brunico e Dobbiaco (in val Pusteria) il termometro è sceso a meno 20. 

 

Il primato di freddo tuttavia spetta al monte Beltovo, in Alta Val Venosta.  Sulla montagna di 3.325 metri che sovrasta la località sciistica di Solda si sono registrati 25 gradi sottozero. Mentre sulle piste da sci della Cima Undici sopra Curon Venosta il gelo ha toccato i meno 24. Freddo intenso anche sulle piste della Plose (la montagna che si affaccia su Bressanone) con una temperatura di -21,5. Un po’ meglio, si fa per dire, su quelle  del Corno del Renon (-17).

 

Se in Alto Adige si piange (dal freddo)  in Val d’Aosta non si ride. Il cielo sereno ha fatto scendere la colonnina di mercurio a livelli record. Ad Aosta si registrano 10 gradi sottozero. Mentre in quota, a 3500 metri, le stazioni di rilevamento di Punta Helbronner (Monte Bianco) e Plateau Rosa’ (Monte Cervino) segnano -21. Le previsioni per domani indicano l’arrivo di una perturbazione: aumenteranno le temperature ma tornerà la neve.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close