News

Crescono stambecchi e aquile: è un Gran Paradiso

22 dicembre 2005 – La popolazione faunistica del Parco nazionale del Gran Paradiso è in crescita. E’ quanto emerge dai dati diffusi dal direttore dell’ Ente Parco, Michele Ottino.

 

In particolare, nel 2005 sono stati censiti 9564 camosci e 3565 stambecchi, con un aumento, per questi ultimi, del 25 per cento rispetto al 2001.

 

In aumento anche la popolazione delle aquile. Le 23 coppie monitorate hanno dato vita a 10 piccoli ”confermando – secondo Ottino – il Parco del Gran Paradiso come area con la maggiore densità di nidi per questo rapace”.

 

Il 2005 ha segnato anche il ritorno, nel territorio del Parco, del lupo e della lince, rara nella zona delle Alpi occidentali. All’ aumento della fauna corrisponde una diminuzione degli episodi di infrazioni al regolamento dell’ area protetta. Dieci le denunce penali per bracconaggio, alle quali ne vanno aggiunte 3 per l’ uccisione di fauna da parte di cani, 2 per pesca, una per sorvolo vietato e una per illecito edilizio.

 

Sul fronte visitatori, sono stati oltre 11mila i turisti che hanno visitato il giardino "Paradisia" nel 2005. Mentre altre 4.400 persone hanno preso parte all’ iniziativa "A piedi tra le nuvole" al Nivolet, nelle estate scorsa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close