News

Treviso ingaggia somari per sfalciare le aiuole

13 dicembre 2005 – Si  chiamano come i quattro moschettieri Athos, Portos , Aramis e D’Artagnan. In realtà sono quattro asine a cui è stato affidato l’improbo compito di sfalciare l’erba dei prati pubblici e delle scarpate lungo le strade la Provincia di Treviso.

 

Le quattro saranno affiancate da altri cinque compari (sempre asini, s’intende) acquistati alla plurisecolare fiera di Santa Lucia di Piave.

 

Un bel risparmio, assicurano le autorità. I somari costano 2200 euro contro una spesa annua per un pastore di 10mila euro per una sfalciatura di tre chilometri lineari di scarpate. Chiamali asini… 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close