News

Trentino, rapinano banca ma perdono il forziere in un burrone

12 dicembre 2005 – La scenetta, comica, pare tratta dall’ "L’audace colpo dei soliti ignoti", mirabile pellicola degli anni Cinquanta. Invece è accaduto veramente. In Trentino alcuni scassinatori hanno prelevato il forziere di una banca, ma nella fuga lo hanno perso in un burrone. 

 

bandaLa  disavvenura è avvenuta a Spreore, in Val Giudicarie (Dolomiti del Brenta). Il piano della "banda bassotti" era stato programmato nei minimi particolari. Si divideva in due parti. Nella prima, i banditi a bordo di due auto rigorosamente rubate avrebbero sfondato la porta della caserma dei pompieri, per accaparrarsi una potente jeep con tanto di carrello per il trasporto del materiale.

 

Nella seconda parte, invece, i furbacchioni avrebbero dato l’assalto a una filiale della locale Cassa Rurale, prelevando la cassaforte.

 

Ebbene, il colpo era riuscito alla perfezione. Se non fosse che durante la fuga rocambolesca il forziere, dal peso di 10 quintali, ha fatto esplodere una ruota del carrello che è precipitato in un burrone con bottino al seguito.   

  

I ladri sono rimasti a bocca aperta, oltre che a mani vuote…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close