News

Freddo e neve, il maltempo frusta l’Italia

23 novembre 2005Il maltempo sta flagellando l’Italia. Scuole chiuse in Basilicata a causa della neve. Catene a bordo sulla A3 Salerno-Reggio Calabria e obbligo di catene montate da Padula-Buonabitacolo. Spruzzata di neve sul Carso e Bora a quasi 120 chilometri l’ora sul Friuli. Da nord a sud lo scenario desta una certa preoccupazione.

 

neveLOMBARDIA – Spruzzate di neve, anche a basse quote, in Lombardia hanno causato qualche leggera imbiancata, specialmente in Brianza e nel Lecchese. La Polizia stradale segnala inoltre nevischio su strade e autostrade, in attenuazione. Una sottile coltre di neve è stata segnalata, in particolare, nelle zone di Vedano al Lambro (Milano), Olgiate Molgora (Como) e in città e in provincia di Lecco. Sempre nelle prime ore del mattino c’é stato nevischio sull’ A8 Milano-Varese e sull’ A9 Milano-Como, sulle Tangenziali milanesi, nella zona di Agrate (Milano), e sulla A1 tra Milano e Parma. Le condizioni meteo vengono ovunque definite, ora, buone o comunque in miglioramento.

 

EMILIA ROMAGNA – Nevica su parte dell’Emilia Romagna, ma senza particolari problemi alla circolazione secondo quanto ha riferito la centrale operativa della Polstrada di Bologna. Attorno alle 9 era segnalata neve sul tratto appenninico dell’ Autosole, tra Rioveggio e Barberino del Mugello. Sui passi appenninici del modenese e del reggiano invece c’é l’obbligo di catene montate, mentre sulla superstrada E45, al valico del Verghereto, la polizia stradale richiede le catene a bordo dei veicoli. La neve, accompagnata da vento, è comparsa in mattinata anche a Bologna.

 

MARCHE – Nevica abbondantemente dalle prime ore del mattino su gran parte delle Marche, con precipitazioni particolarmente copiose nel Montelfeltro, dove la neve ha raggiunto i 60 centimetri (70 sul Monte Nerone). Tutti i valichi della provincia di Pesaro Urbino, tranne quello del Furlo, sono transitabili solo con catene montate o pneumatici da neve. Mentre per gli altri passi appenninici sono consigliate le catene a bordo. L’ autostrada A14 è libera, ma forti disagi alla circolazione si registrano lungo le strade dell’ entroterra.

 

UMBRIA – Neve stamani nel nord dell’Umbria, in particolare nelle zone di Gubbio e Città di Castello. Nessun problema per la circolazione anche se la polizia stradale consiglia le catene al seguito. Diversi gli interventi eseguiti nell’ Eugubino e nel Tifernate dai vigili del fuoco, nessuno però di particolare rilevanza. La nevicata ha interessato anche le zone di pianura fino a Perugia. Nel capoluogo umbro risveglio con i tetti imbiancati. La temperatura si mantiene dovunque molto bassa, pochi gradi sopra lo zero.

 

NEL SALERNITANO – Diversa la situazione nel Salernitano dove da ieri sera nevica abbondantemente. Molti i disagi e tantissime le difficoltà nella circolazione. Sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria e sulla Statale 19, nei rispettivi tratti che attraversano il territorio comunale di Casalbuono, in provincia di Salerno, si viaggia a passo d’uomo. La Polstrada ed i carabinieri consigliano di mettersi in viaggio soltanto in caso di assoluta necessità.

 

LINEA FERROVIARIA PZ-FG INTERROTTA – A causa della caduta di alcuni alberi sui binari dovuta al peso della neve caduta durante la notte, la linea Potenza-Foggia delle Ferrovie dello Stato è interrotta da circa tre ore. Le Ferrovie hanno reso noto che due treni regionali sono fermi alla stazione di Forenza e uno in quella di Castel Lagopesole e un servizio sostitutivo con autocorriere è stato istituito fra le due stazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close