News

Gli esperti: Alpi a rischio se aumentano le temperature

10 novembre 2005 – "Se dovesse fare ancora più caldo, sulle Alpi rischiamo delle tragedie". Lo sostiene l’esperto di MeteoLive, Alessio Grosso. Secondo lo studioso, lo sciogliemento del permafrost registrato nei mesi scorsi sulla catena alpina, potrebbe causare ulteriori dissesti dopo il crollo della via Petit Dru (meglio nota come Pilastro Bonatti, nella foto) sul Monte Bianco.

 

bonatti"Crepe e fessure nelle rocce – spiega Grosso – spesso sono piene di ghiaccio che funge da collante. Se la temperatura dovesse aumentare ulteriormente, potremmo andare incontro a delle tragedie sulle Alpi perchè il terreno si scongelerebbe anche negli strati più profondi rendendo instabili i versanti".

 

Di conseguenza, si teme per le fondamenta degli edifici e degli impianti di risalita. Secon do l’esperto servon interventi di consolidamento: "La situazione è simile a quella della Svizzera a Pontresina, in Engadina  – ha detto Grosso in un’intervista – dove vengono spesi milioni di franchi per interventi di sostegno alle strutture alberghiere. Oppure ad Andermatt dove i piloni delle cabinovie vengono consolidati con iniezioni di cemento per assicurarli meglio al terreno".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close