News

Monte Cimone, nasce la più grande scuola di mtb d’Italia

31 ottobre 2005 – Sorgerà a Pavullo sul Monte Cimone, Appennino modenese. Si chiamerà "Centro nazionale di mountain bike Cimone Mtb". E sarà la più grande scuola di mountain bike d’Italia.

 

Ci lavoreranno una cinquantina di persone tra istruttori, accompagnatori, preparatori atletici, medici e tecnici. Nessun altro Centro nazionale affiliato all’Associazione mountain bike Italia (Ami) ha un così alto numero di persone regolarmente accreditate dall’Ami. Presidente del Centro è stato nominato Gianni Barbieri, già direttore del "Centro Nazionale Mtb Experience" di Pavullo; al suo fianco ci sono Giuliano Badiali e Marco Rocchi, entrambi ex nazionali di mtb.

 

La nuova struttura è nata per rispondere al meglio alla crescente domanda di professionalità che il settore del cicloturismo, specie quello praticato in montagna, oggi richiede. Sono sempre di più, infatti, le persone che si avvicinano a questo sport e scelgono il Cimone e la sua fitta rete di percorsi per mtb per passare le vacanze. Tra le attività e i servizi offerti dalla scuola ci sono attività educative per i bambini, corsi di guida sicura, lezioni orarie, accompagnamento di turisti e organizzazione di escursioni cicloturistiche, manutenzione dei sentieri e organizzazione di eventi sportivi.

 

Con questa nuova struttura il Monte Cimone si conferma una delle capitali italiane della mountain bike. Proprio in questi giorni si è concluso il progetto Satelbike per la mappatura satellitare di 65 percorsi per un totale di 1500 chilometri, lungo le province di Modena e Reggio Emilia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close