News

Asti, tre intossicati dalla fermentazione dell’uva

26 settembre 2006 – Drammatico salvataggio ieri sera in una cantina di Revigliasco d’Asti dove una famiglia di tre persone è rimasta intossicata dal monossido di carbonio, creato dalla fermentazione dell’uva.

 

cantinaVerso le 21 l’agricoltore Placido Marello – 60 anni, consigliere comunale – è sceso nella sua cantina per controllare la fermentazione delle botti. L’ambiente però era saturo di gas e il viticoltore è svenuto. Poco dopo stessa sorte è capitata al figlio Marco e successivamente alla moglie.

 

E’ stato il secondo figlio, Paolo, a dare l’allarme. Determinante l’intervento di tre componenti della pro loco, il presidente Luigi Fasan, Mauro Binello e Giuseppe Montrucchio, che per caso si trovavano in una piazza vicina. Scesi velocemente in cantina, senza respirare, hanno trascinato al sicuro i tre malcapitati. Mentre subito arrivavano i vigili del fuoco con un’autoambulanza del 118.

 

Dopo le cure in ospedale, la famiglia è stata dimessa questa mattina

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close