News

La morte di Oetzi si tinge di giallo

22 settembre 2005 – Avevamo lasciato la storia di Oetzi – la mummia di 5000 anni fa ritrovata sulle Alpi del Tirolo nel 1991 (nella foto) – con la tesi di Walter Leitner, paleontologo austriaco che sosteneva che il primitivo sarebbe morto dopo un brutto incontro a valle, una lotta drammatica contro due o tre avversari e un inseguimento finito tragicamente sul ghiacciaio.

Si sarebbe trattato di una morte violenta causata probabilmente da una freccia infilzata in una spalla.

Ebbene, oggi lo stesso Leitner cambia versione. Nessun inseguimento, Oetzi non fu aggredito a valle, ma fu ucciso in un agguato direttamente sul ghiacciaio.
Il paleontologo, docente all’Università di Innsbruck (Austria), sostiene che le radiografie effettuate sulla mummia mostrano tracce profonde di lesioni vascolari. Il che indicherebbe che il primitivo è morto sul colpo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close