News

La Terra si riscalda? Non è sicuro

20 settembre 2005Ma il pianeta si sta riscaldando o no? Secondo gli studi della Nasa, nell’ultimo secolo la temperatura globale della Terra è aumentata di 0,6 gradi. Molti esperti inoltre sono convinti che nei prossimi 100 anni il globo si scalderà ancora tra gli 1,5 e i 6 gradi. Ma non tutti sono della stessa opinione.

 

uraganoDi tutt’altro avviso, per esempio, i geologi riuniti a Torino per il 14esimo congresso dell’Aegs, l’Associazioni europea delle società geologiche. Secondo loro, non è affatto detto che la Terra vada verso il riscaldamento. Aumenteranno tifoni, alluvioni e siccità,  su questo sono tutti d’accordo. Ma sulle variazioni globali del clima ancora troppi dubbi. 

 

Su quali basi scientifiche poggino le affermazioni dei geologi, per ora non è dato sapere. Di certo, sostengono altri esperti, è ancora troppo presto per fare previsioni a lungo termine. Troppe e troppo grosse le variabili in gioco. 

 

A partire dalla presenza di anidride carbonica nell’atmosfera, dovuta alla combustione del petrolio. Secondo alcune previsioni, le riserve mondiali di greggio  potrebbero arrivare ad esaurimento grossomodo intorno alla metà del secolo. Di conseguenza nei successivi 50 anni l’anidride carbonica presente in atmosfera potrebbe diminuire. E così l’effetto serra, uno dei principali responsabili del riscaldamento del pianeta. Ma si tratta ancora di calcoli puramente teorici.

 

Un’indicazione più affidabile potrebbe arrivare dal convegno scientifico internazionale sui mutamenti del clima organizzato dal Comitato Ev-K2-Cnr, che si terrà a Roma il prossimo 16 e 17 novembre. In quell’occasione, gli scienziati, dati alla mano, presenteranno i risultati delle ricerche compiute sulle montagne dell’Himalaya e del Karakorum, nell’ambito del progetto SHARE.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close