News

House apre una nuova via sul Nanga Parbat

15 settembre 2005 – Gli americani Steve House e Vince Anderson hanno aperto una nuova via sul versante Rupal del Nanga Parbat (8125 metri). Lo riferisce il sito della Grivel North America.

 

nangaIn attesa di dettagli sull’impresa, la casa fornitrice di materiali alpinistici fa sapere che i due hanno impegato sei giorni per la salita e due per la discesa, tutto in puro stile alpino. "Inoltre – si legge in un comunicato –  per i due alpinisti è stato molto difficile recuperare le forze durante l’impresa. Il giorno della cima House e Anderson hanno scalato per 24 ore consecutive. La coppia ora sta recuperando le forze al campo base, prima del lungo rientro".

 

Non è la prima volta che House tenta la salita al Nanga Parbat. Nel 2004 aveva tentato la parete del Rupal insieme a Bruce Miller. Il tentativo era fallito a soli 600 metri dalla vetta.

 

La parete del versante Rupal è un’autentica sfida verticale. Alta quasi 5000 metri è considerata fra le più difficile e tecniche del mondo. Nel 1970 fu teatro di una storica scalata dei frattelli Messner. Nella discesa poi Gunther Messner perse la vita lungo la traversata imprevista del versante del Diamir.

 

Il Nanga Parbat fu conquistato per la prima volta in solitaria da Hermann Bhul nel 1953.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close