News

Cane veglia sul padrone morto in un dirupo

13 settembre 2005 – Questa è la storia, commovente, di un incredibile prova di fedeltà fra un animale e il suo padrone. Per una notte intera, un cane ha vegliato sul padrone morto in auto in un burrone. La vicenda è accaduta a Longostagno, piccolo paese sull’Altopiano del Renon alle porte di Bolzano. 

 

renonMarkus Pechlaner, questo il nome della vittima, era un cacciatore di 44 anni, morto l’altra notte in un incidente con il fuoristrada mentre cercava il suo cane nei boschi. Solo all’alba l’uomo è stato trovato in fondo al dirupo. Accanto a lui, il cane che vegliava il corpo senza vita del padrone.

 

Pechlaner, sposato e padre di una bambina di quattro anni e mezzo, lavorava come assicuratore a Bolzano. Ma la sua vera passione erano le battute di caccia con il suo fedele bracco Asta.  Il cane – raccontano in paese – era talmente bravo a recuperare la selvaggina che alcune volte altri cacciatori lo chiedevano in ‘prestito’.

 

L’altra sera però Asta era improvvisamente sparito da casa. Così verso la mezzanotte Pechlaner ha preso il suo fuoristrada e si è messo alla ricerca del bracco sulle strade forestali della zona. Cosa sia successo dopo è un mistero. Così come resta un mistero se il cacciatore abbia prima trovato il suo cane, o se sia stato Asta a trovare lui esanime nel burrone.

 

 

All’alba, un vicino di casa ha trovato il fuoristrada completamente distrutto in fondo al dirupo. Il corpo di Pechlaner era stato sbalzato fuori dalla macchina. Accanto alla salma c’era Asta, inseparabile dal padrone. 

 

nella foto, il paesaggio di Renon (Bolzano), teatro di questa storia commovente

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close