News

Crolla seracco sul Bianco, un morto e tre feriti

27-07-2005 E’ di un morto e tre feriti il bilancio della caduta di una serie di seracchi sul versante francese del Monte Bianco. Le prime notizie parlavano addirittura di 8 persone coinvolte, ma con il passare del tempo il numero delle vittime è stato ridimensionato.

 

monte biancoSul luogo dell’incidente sono ancora al lavoro numerose squadre di soccorso. Per verificare l’eventuale presenza di altre persone sul fronte della caduta, i soccorritori stanno utlizzando delle sonde.

 

Dei quattro escursionisti travolti, uno è morto. La vittima sarebbe un cittadino inglese di 28 anni probabilmente del corpo militare britannico, che si trovava in cordata con altri connazionali.

 

Gli altri tre, dati per dispersi in un primo momento, sono stati trascinati dal fronte nevoso e sono precipitati in un crepaccio. Pur riportando delle ferite, si sono salvati.

La sciagura è accaduta intorno alle 4 del del pomeriggio a circa 4.000 metri di altezza, lungo la via "normale", di solito molto frequentata dagli escursionisti. I blocchi di ghiaccio e neve sono crollati su un fronte di 500 metri, a strapiombo sulla via di discesa dalla cima, sopra il rifugio dei Grands Mulets (3.051 metri di altezza).

 

Il corpo della persona morta è già stato tarsportato a Chamonix in elicottero. Il plotone di gendarmi di alta montagna che dirige i soccorsi è stato affiancato da uomini del soccorso alpino, della scuola nazionale di sci e di alpinismo e del gruppo delle guide di Chamonix.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close