News

AsiaNews: quasi 200 morti in Pakistan

Un’ondata straordinaria di caldo in Pakistan ha ucciso almeno 196 persone in tutto il paese. Le temperature hanno superato i 50° C e sembra che il Punjub sia la zona più colpita con circa 120 decessi e numerosi ricoveri.

55 morti si contano nella provincia di Sindh e altri 5 a Rawalpindi e Islamabad. Giugno e luglio in Pakistan sono i mesi prima della stagione delle piogge e sono quelli più caldi. La temperatura più alta si è registrata a Jacobabad, dove la colonnina di mercurio venerdì scorso ha toccato i 52° centigradi ma i metereologi prevedono un abbassamento delle temperature in un terzo dell’area colpita dall’ondata di caldo, che persisterà invece altrove almeno fino a domani.

Gli ospedali sono pieni: insolazioni e gastroenteriti sono i casi più frequenti. Un funzionario della sanità del Punjub ha dichiarato: “In tutti i 6 mila ospedali e unità mediche della provincia abbiamo avuto numerosi casi di insolazione e disidratazione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close