News

Processo per direttissima ai ruba-fiaccola

immagine

TRENTO – Non l’hanno passata liscia i quattro anarchici che ieri hanno scippato la fiaccola olimpica alla teodofora Berlanda.   

I ragazzi, di cui sono stati resi noti i nomi alla stampa, sono attualmente in carcere e saranno processati domani mattina per direttissima.
 
Massimo Passamani, Daniele Benedetti, Daniela Battisti e lo spagnolo Juan Antonio Fernandez Sorrocho hanno strappato ieri a Trento la fiaccola olimpica dalle mani della campionessa italiana di atletica leggera Eleonora Berlanda, mentre si stava dirigendo in piazza Duomo per l’accensione del tripode.

 

Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close