Sport

Campionato italiano skyrunning: a Premana bis di Bonfanti

immagine

PREMANA, Lecco — Nella sesta prova del circuito, corsa domenica 30 luglio tra gli alpeggi di Premana, Fabio Bonfanti e Wera Soukhowa riconfermano la vittoria della passata edizione.

La gara, denominata Giir di Mont perchè tocca tutti gli alpeggi delle valli di Premana (chiamati "mont" in dialetto) si è svolta sotto un sole spettacolare su un percorso di 32 km, con un dislivello di 2300 m di salita e altrettanti di discesa.
Dopo la vittoria della settimana precedente alla Maga skyrace, quinta prova di campionato, il bergamasco Bonfanti ha nuovamente dimostrato di essere in un periodo di buona forma, concludendo la gara in 3h23’24”, staccando ampiamente gli avversari. Dietro di lui Massimo Colombo, staccato di 5’17” e un sempre più regolare Paolo Gotti, giunto al traguardo 5’54” dopo il vincitore.
Anche nella gara femminile, come si è verificato in campo maschile, la vincitrice è stata la stessa dell’edizione 2005, la russa Soukhowa. L’atleta, una straniera fra tutte le 16 partecipanti, ha fermato i cronometri sul tempo di 4h08’06”, stabilendo il nuovo record. Dietro di lei si son piazzate rispettivamente Daniela Vassalli (a 3’01”) e Emanuela Brizio (a 12’58”).
Il campionato, giunto ormai agli sgoccioli, presenta classifiche ancora aperte a possibili cambi di mano. Tra gli uomini comanda ancora Lucio Fregona (372 p.ti), ma dietro di lui Paolo Rinaldi (322 p.ti) e Gotti (310 p.ti), si sono avvicinati. Nella graduatoria femminile prima è ancora Stefania Cagnoli (422 p.ti), ma la Brizio si pericolosamente avvicinata (366 p.ti).
 
La prossima gara, l’ultima del circuito, si svolgerà domenica 6 agosto, quando andrà in scena la Pontboset skyrace, che si svolgerà a Champorcher (Aosta).
 
Giacomo Calvetti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close