Ambiente

Camillo Golgi, in Valle Camonica un sentiero in suo onore

immagine

CORTENO GOLGI, Brescia — Per il 100esimo anniversario di assegnazione del premio Nobel all’illustre medico Camillo Golgi, verrà inaugurato sabato 29 luglio "Camillo Golgi e il suo ambiente", un percorso salutistico e storiografico fra l’Alta Valle Camonica e la Valtellina.

L’itinerario segue la "Valeriana", l’antica mulattiera che congiunge Corteno Golgi, a 925 metri di altezza, ad Aprica, a circa 1200 metri, partendo dal museo nel paese natale dello scienziato e toccando vari punti di interesse storico e ambientale, fino al centro di Aprica.
 
Due sono i tratti in cui è stato suddiviso. Il primo parte da Piazza Venturini e conduce fino a località Fucine-Campagnola, passando per Piazza e Sant’Antonio. Il secondo invece, da Campagnola porta ad Aprica centro.
 
Il percorso, di facile accesso e percorribilità, sarà praticabile da tutti: famiglie, patiti del trekking, atleti e disabili. Il tracciato è stato monitorato come Sentiero Mountain Fitness dalla Federation for Sport at Altitude.
 
Il progetto "Mountain Fitness", della FSA, ha lo scopo di stimolare uno stile di vita correlato alle attività "outdoor", identificando la montagna come palestra di attività fisiche, ludiche e culturali. Vuole promuovere le attività idonee alla conservazione delle aree montane con reali benefici per lo stato di salute dei cittadini.
 
In occasione dell’inaugurazione di sabato, presso la sede comunale di Corteno, sarà presentato anche il libro "Camillo Golgi, il Nobel nato tra i monti", di Antonio Stefanini.
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close