• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Monte Vettore, escursionista muore colpita da un fulmine

immagine

PERUGIA — Brutta morte sul Monte Vettore, in provincia di Perugia. In una zona particolarmente impervia, priva di alberi, un fulmine ha colpito una donna trentaseienne lungo il sentiero che conduce al rifugio Zilioli, provocandone la morte immediata.

L’incidente è avvenuto intorno alle 15 di ieri pomeriggio. L’escursionista di Vasanello (provincia di Viterbo) stava percorrendo il sentiero sui monti Sibillini, al confine tra Umbria e Marche, che da Forca di Presta conduce al rifugio Zilioli, sulla Sella delle Ciaule, nelle vicinanze del Lago di Pilato e ai piedi della vetta più alta del Parco dei Sibillini, il Monte Vettore (m. 2.478).
La zona è, dal punto di vista ambientale, molto spoglia. Lungo il sentiero infatti, non ci sarebbero alberi, così che il fulmine sembra aver colpito direttamente il corpo della sventurata. La donna in quel momento si trovava circa a metà strada.
Il corpo è stato recuperato grazie all’intervento di un elicottero dei vigili del fuoco giunto da Pescara e trasportato all’obitorio di Norcia.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.