Vetrina

25 edizioni del Gran Paradiso Film Festival

La Valle d’Aosta, e in particolare l’area del Gran Paradiso, celebrano nel 2022 la concomitanza di due ricorrenze dal forte valore simbolico: il 100° anniversario dall’istituzione del Parco Nazionale Gran Paradiso e la 25ma edizione del Gran Paradiso Film Festival – principale evento culturale dell’area del Gran Paradiso, che si tiene dall’11 luglio al 6 agosto nelle tre valli valdostane dell’area protetta e sul web.

Il Gran Paradiso Film Festival, nato nel 1984, è il festival cinematografico più longevo della regione e muove tradizionalmente da Cogne – epicentro della manifestazione – verso le altre valli del Parco, spaziando anche in luoghi di cultura di grande spettacolarità e valore artistico quali i castelli del Gran Paradiso. La 25ma edizione ha aperto dunque con la “Trilogia dei Castelli” nel Castello di Aymavilles, al cospetto della rocca di Châtel-Argent a Villeneuve e al Castello di Introd.

Il Festival ha aperto ufficialmente con la visita di SAS il Principe Alberto II di Monaco, alla presenza delle principali autorità regionali. In questa occasione è stata presentata la Carta del Gran Paradiso, per affermare i princìpi di sviluppo sostenibile e conservazione della natura che sono alla base dei rapporti istituzionali e di amicizia fra Regione autonoma Valle d’Aosta e Principato di Monaco. La Carta è disponibile online per tutti coloro che vogliono firmarla, condividendo il proprio impegno concreto per un mondo più sostenibile.

Dal 25 al 30 luglio il festival fa tappa a Cogne e dal 27 luglio a Rhêmes-Notre-Dame, dove si concluderà domenica 7 agosto.

Protagonisti indiscussi sono come sempre i film animalier, scelti tra oltre 135 opere in selezione; tra questi una prima visione assoluta e l’80% di prime visioni nazionali per un totale di 50 proiezioni in 21 giornate evento.

I film del Concorso Internazionale e di CortoNatura sono affiancati dal De Rerum Natura, un ciclo di incontri pensati come momenti ispirativi, di ampio respiro culturale, che vedono il confronto tra personalità appartenenti a diversi campi del sapere, dalla scienza alla politica, dal jet set internazionale alla società. Quest’anno il Festival ospita le riflessioni sul tema “L’ottimismo della ragione” di Giuliano Amato, Roberto Cingolani, Lorenzo Cremonesi, Marcella Mallen, Ersilia Vaudo Scarpetta, Luciano Violante e del Principe Alberto II di Monaco che ha presentato nella sezione fuori concorso un film sulla protezione degli oceani, che lo vede protagonista.

Novità dell’edizione 2022 è il progetto espositivo della sezione GPFF in mostra, “Il Gran Paradiso e il suo Re” che accoglie il pubblico alle porte della Valle d’Aosta, al Forte di Bard: un doppio viaggio nei segreti dell’animale simbolo del Parco Nazionale Gran Paradiso, lo stambecco. I sorprendenti scatti di Giorgio Marcoaldi e le immagini cinematografiche straordinarie di Anne ed Erik Lapied raccontano una storia di equilibrio fra uomo e natura e di reciproca salvezza, nel primo Parco nazionale d’Italia.

Tutti gli eventi del Gran Paradiso Film Festival sono gratuiti e aperti a tutti su prenotazione, tramite i siti www.gpff.it e www.grand-paradis.it e sull’app “Visit Gran Paradiso”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close