News

Due rifugi in cerca di gestore in Valle Gesso

In alta Valle Gesso, nel Parco Naturale delle Alpi Marittime, due rifugi alpini si preparano a un cambio di gestione. Si tratta del Soria Ellena e del Remondino, alla ricerca di nuovi gestori che possano prendere in mano il timone dal prossimo ottobre. La scadenza di partecipazione ai due bandi – scaricabili dal sito della sezione di Cuneo del Club Alpino Italiano, proprietaria delle due strutture (www.caicuneo.it) – è fissata per il 6 settembre 2022. Il contratto di gestione avrà durata di 6 anni (eventualmente rinnovabile per altri 6), a decorrere dal 1 ottobre 2022.

Due rifugi in cerca di gestore

Il rifugio alpino “Soria Ellena” è sito nel Comune di Entracque (CN) in località Praiet a una quota di 1840 m. Consta di 3 piani fuori terra con attiguo locale di servizio ed è dotato di attrezzature, arredi, suppellettili ed impianti, tutto di proprietà del CAI Cuneo. La capienza è di 48 posti letto. Inaugurato nel settembre 1961 legato al nome dell’alpinista cuneese Edoardo (Dado) Soria, fu ristrutturato nel 1979. Occasione che vide l’aggiunta al nome di Soria di quello di un altro alpinista cuneese, Gianni Ellena, autore con Soria di numerose “prime” nel Parco Alpi Marittime, tra cui quelle tracciate tra il 1929 e il 1932 sul Corno Stella. Il rifugio è posto su un percorso storico, che rappresentava nel Medioevo una delle “Vie del Sale”, collegamento tra Cuneo a Nizza attraverso il Colle di Finestra.

Il rifugio alpino “Franco Remondino” è sito invece nel Comune di Valdieri (CN), in località Vallone di Assedras, a una quota di 2430 m. Al pari del Soria Ellena, consta di 3 piani fuori terra con attiguo locale di servizio ed è dotato di attrezzature, arredi, suppellettili ed impianti, tutto di proprietà del CAI Cuneo. La capienza è in questo caso di 46 posti letto. Famoso come punto di partenza per la via normale dell’Argentera Sud (3297 m) si colloca su un suggestivo balcone naturale, circondato da un circo di cime.

Come partecipare

Oltre alla domanda di partecipazione, da redigersi secondo indicazioni fornite nei relativi bandi, sarà necessario allegare una offerta tecnica contenente il curriculum professionale del concorrente e, ove previsti, di ciascun collaboratore specificamente indicato nella domanda di partecipazione; una relazione indicante il modello di gestione che il partecipante alla gara, nell’ipotesi di aggiudicazione, intende realizzare; una offerta economica (base d’asta stabilita in Euro 13.000 + IVA annui per il Soria Ellera e 15.000 + IVA annui per il Remondino).

Il plico contenente tutta la documentazione dovrà essere inviato al seguente indirizzo, CAI Cuneo, Via Porta Mondovì n. 5, 12100 Cuneo, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 6 settembre 2022, pena la tassativa esclusione, in uno dei seguenti modi:

  • mediante raccomandata A.R. a mezzo del servizio pubblico postale;
  • mediante plico analogo alla raccomandata inoltrato da corrieri privati;
  • mediante consegna diretta esclusivamente alla segreteria del CAI Cuneo negli orari di apertura al pubblico così come pubblicati sul sito internet istituzionale. Della consegna a mano verrà rilasciata apposita ricevuta indicante l’ora e la data.

Non verrà presa in considerazione l’offerta sottoposta a condizione, parziale, generica o mancante di alcuni degli elementi e documenti indicati nel relativo bando. Ciascun partecipante non può presentare più di un’offerta.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close