CronacaNews

Valanga sul Bondone. Scialpinista trascinato per 300 metri, illeso

Una valanga a lastroni di piccole dimensioni si è staccata poco sotto cima Verde lungo il versante settentrionale del Monte Bondone. Uno scialpinista di 40 anni di Trento è stato coinvolto, ma senza conseguenze gravi.

L’uomo aveva cominciato la discesa da cima Verde quando, da una prima ricostruzione, ha preso un cumulo di neve ventata ed è stato trascinato a valle per circa 300 metri. L’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è scattato poco dopo le 11 da parte dei due compagni di escursione che si trovavano in cima e hanno visto l’amico trascinato dal distacco nevoso.

Scialpinista ritrovato già in superficie

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha sorvolato l’area. E, in breve tempo, ha individuato lo scialpinista circa 300 metri più a valle, già in superficie e in buono stato di salute.

L’uomo è stato raggiunto dal Tecnico di Elisoccorso, che era stato fatto sbarcare poco distante in hoovering, ed è stato recuperato a bordo del velivolo. È stato trasferito al nucleo elicotteri dove un’ambulanza lo ha portato all’ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti.

Nelle operazioni di recupero, non è stato necessario l’intervento degli operatori della Stazione Trento – Monte Bondone, a disposizione dell’elisoccorso in caso di necessità.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close