Rifugi

Cercasi gestori per il rifugio Antelao a Pieve di Cadore

La sezione di Treviso del CAI è alla ricerca di nuovi gestori per il Rifugio Antelao, situato a 1796 metri in località Sella di Pradonego, nel comune di Pieve di Cadore (BL).

La domanda di partecipazione al bando e il resto della documentazione relativa sono consultabili e scaricabili sul sito del CAI Treviso.

L’edificio costituisce un meraviglioso punto di passaggio tra il Comelico e il Cadore. Si affaccia come un balcone naturale sulla Val Boite, lungo un percorso ad est del Monte Antelao (mt.3.263) da cui prende il nome ed è punto d’appoggio nelle Alte Vie Dolomitiche n°4 e n°5.

Di proprietá del CAI di Treviso, il Rifugio Antelao fu voluto e costruito nel 1948 dalla scrittrice e alpinista Alma Bevilacqua (più conosciuta con lo pseudonimo di Giovanna Zangrandi) per valorizzare una zona dolomitica poco nota, da lei apprezzata ed amata durante la lotta partigiana.

Vi si accede, da Vinigo, da Pozzale, da Nebbiù e da Valle di Cadore, con tempi che variano da 1,30 a 3,00 ore, e con dislivelli da 350 a 800 metri. Con escursioni più impegnative si può raggiungere da Praciadelan sopra Calalzo o, con una lunga traversata tramite il Rifugio Galassi, Forcella del Ghiacciaio e Forcella di Piria, da San Vito di Cadore.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. canone affitto 100 ( cento) euro l’anno.
    SI VEDONO CASE DI MONTAGNA CON CARTELLO “VENDESI” CROLLARE PIANO PIANO..FINO ALLO SFONDAMENTO DEL TETTO E POI RITMO ACCELERATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close