Sport

Boulder: Meyer e la Stohr dominano in Svizzera

immagine

GRINDELWALD, Svizzera — Nella prova elvetica di coppa del mondo boulder, che si è svolta questo weekend, hanno primeggiato il francese Jerome Meyer e l’austriaca Anna Stohr.

Nella bella cittadina ai piedi della nord dell’Eiger, si è svolta la quarta prova di coppa del mondo specialità boulder. Numerosi i forti atleti presenti, fra cui cinque portacolori della squadra azzurra. Tre di loro (Luca Giupponi, Lucas Preti e Gabriele Moroni) erano subito fuori al primo turno, mentre proseguivano Christian Core e Michele Caminati.
 
Nel successivo turno di semifinale Core faceva ben sperare, essendo l’unico atleta in gara a superare quattro blocchi. Caminati non riusciva a ripetere le gesta del compagno di squadra e rimaneva escluso dalla finale a sei.
 
In finale purtroppo Core non riusciva a confermare la precedente prestazione e finiva al quinto posto. La gara veniva vinta dal francese Jerome Meyer davanti al connazionale Loic Gaidioz e all’austriaco Kilian Fischuber.
 
Tra le ragazze in gara la prima posizione se l’aggiudicava l’austriaca Anna Stohr, l’unica a risolvere tre blocchi nel turno di finale. Dietro di lei si piazzavano la francese Emilie Abgrall e la svedese Anja Hodann. L’italiana Stefania De Grandi usciva in semifinale e terminava al 17° posto.
 
Nelle rispettive classifiche generali si rispecchiano i risultati della gara svizzera, almeno fra i maschi. Tra gli uomini primo Meyer (345 p.ti) davanti a Fischuber (300) e Gaidioz (227). Nelle ragazze prima la russa Bibik (306 p.ti) davanti alla francese Danion (244) e alla Stohr (220).
 
Giacomo Calvetti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close