• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Nepal, autosufficienza energetica. Ora è possibile

immagine NEPAL – Grazie a una Ong scozzese, nei villaggi del Nepal si produce energia sfruttando le fonti rinnovabili. In questo modo si garantisce alle popolazioni locali una maggiore autonomia. E si gettano le basi per lo sviluppo economico del paese.

I tecnici della Nepal Trust Organization, questo il nome dell’Ong, hanno studiato a lungo la situazione dei villaggi di montagna nepalesi e hanno già realizzato alcuni impianti. Uno dei quali, il “Centro per l’energia rinnovabile” di Humla, ha ricevuto il premio Italgas “Progetti per l’ambiente”.

L’associazione scozzese, dopo aver finanziato ospedali e scuole, si è resa conto che lo sviluppo economico e l’autonomia culturale dei villaggi nepalesi sarebbe stata possibile solo rinunciando ai tradizionali sistemi di approvvigionamento energetico, inquinanti e costosi. “Noi mettiamo a disposizione le tecnologie e insegniamo a usarle – ha spiegato il presidente dell’Ong Tony L. Sharpe- così le popolazioni locali possono gestire le risorse di cui dispongono, senza dipendere da gas o dal petrolio”.

“Abbiamo così iniziato a  costruire tetti fotovoltaici, piccole turbine idroelettriche, forni solari (nella foto) – ha continuato Sharpe-  per fornire ad ogni villaggio l’energia necessaria, migliorare le condizioni di vita e permettere il definitivo decollo delle attività artigianali”. 
 
Francesca Nava
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.