News

Darfo, arriva l’alpinista Edurne Pasabàn

immagine

DARFO BOARIO TERME, Brescia — E’ di nuovo l’ora di “Montagne al Cinema” per la Valle Camonica. Stasera l’annuale rassegna cinematografica inaugurerà la sua quarta edizione con un’ospite d’eccezione: l’alpinista spagnola Edurne Pasaban, che ha al suo attivo la scalata di ben 8 cime sopra gli ottomila metri. Appuntamento al cinema Garden Multivision di Darfo Boario Terme.

Come ogni anno, per quattro giovedì consecutivi la Valle Camonica ospeterà personaggi internazionali del mondo dell’alpinismo, che intratterranno il pubblico del cinema Garden con film e racconti diretti sulle vette più affascinanti del mondo.
 
Ma stavolta gli organizzatori hanno fatto il colpaccio. Con un inizio davvero formidabile, la serata d’apertura vedrà come protagonista la fortissima alpinista spagnola Edurne Pasaban e l’alta quota al femminile. La Pasaban presenterà il filmato della sua salita al K2 nel 2004, quando lei, i suoi compagni de “Al filo de lo imposible” e gli alpinisti italiani della spedizione K2 2004 furono protagonisti di una splendida quanto ardua salita sulla vetta della “montagna delle montagne”.
 
Il 15, 22 e 29 giugno saranno invece protagonisti Roberto Ghidoni, Patrick Edlinger e Silvo Karo.
Ghidoni racconterà, con l’aiuto di un film di Marco Preti, la sua “Idita Road”. Una gara estenuante, lunga 1800 km da percorrere quasi senza sosta attraverso le tundre e i ghiacci dell’Alaska, che lo ha visto partecipare ben sei volte e posizionarsi sul podio.
 
Giovedì 22 andrà in scena l’arrampicata con Patrick Edlinger e i due film: “Opera Vertical” – realizzato nel 1982 con il regista Jean-Paul Janssen – e "Escalade sur un monde precieux" – filmato di scalate su roccia in giro per tutti i continenti del globo -.
 
A chiudere la rassegna sarà Silvo Karo, alpinista sloveno che dedicherà la serata alle vette del Sud America. Saranno proiettate delle diapositive e due filmati: “El sfinge”, un cortometraggio del 2000 sulla scalata dell’omonima montagna della Cordillera Blanca (5.325 metri); e “Cerro Torre parete sud”, uno spettacolare documentario girato in Patagonia durante la prima ascensione della muraglia meridionale della montagna.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close