Alpinismo

Nevado Huandoy: nuova sfida per Tone Valeruz

immagine

TRENTO — Lo sciatore estremo, il re delle discese oltre i 50° di inclinazione, si appresta ad una nuova avventura. All’età di 55 anni Tone Valeruz tenterà di scalare gli oltre seimila metri del Nevado Huandoy in Perù, scendendo con gli sci per 1200 metri.

 
 

The "king" azzarda un’altra volta.Nato in Valle di Fassa, per trentacinque anni è stato il profeta dello sci estremo. Gli inizi della sua attività risalgono agli anni Settanta con una discesa mozzafiato dalla parete nord della Marmolada. Seicento metri da brivido compiuti in meno di un minuto, con un’inclinazione del pendio di oltre 55°.

 
 

Poi sono arrivati quasi tutti i più importanti quattromila dell Alpi. Tra cui il Monte Bianco, il Gran Zebrù, il Sassolungo e il Cimon della Pala. Come dimenticare poi la spettacolare discesa della parete nord del Lyskamm: 1200 metri di lunghezza per un’inclinazione media di 57°. Valeruz l’affrontò nel ’74, discendendola in tredici minuti. Poi ci riprovò nel 85′, impiegando solo cinque minuti.

 
 

Nella sua straodinaria carriera non mancano le imprese extra europee, in Patagonia e in Himalaya. Memorabile la discesa del versante ovest del Makalu, partendo da un’altezza di 8.100 metri.

 
 
Marco Chiodi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close