Film

“Peak – Un mondo al limite”. La lotta tra natura e tecnologia sulle Alpi

Il paesaggio alpino è profondamente mutato negli ultimi decenni. Colpa dei cambiamenti climatici e della mano dell’uomo che, per assicurare stagioni sciistiche in inverni sempre più poveri di neve, punta su soluzioni innovative. “Peak – Un mondo al limite” (Germania, 2011, 91′), pellicola che vi consigliamo questa settimana nella rubrica Mountain and Chill, affronta nel dettaglio il complicato equilibrio tra natura e tecnologia sulle Alpi.

Un paesaggio ibrido tra tecnologia e natura

Sono migliaia i turisti che annualmente scelgono le vette alpine innevate come meta di vacanza. Una presenza cospicua, che non può che lasciare una traccia indelebile sul territorio. A causa dei cambiamenti climatici e della mancanza di neve, è stato necessario sviluppare imponenti mezzi tecnologici, così da riprodurre un paesaggio ideale. Una sorta di paradiso immutabile, svincolato dagli eventi naturali.

Quello che possiamo oggi apprezzare sulle Alpi è un paesaggio ibrido tra tecnologia e natura. Il documentario a firma di Hannes Lang segue per un anno intero questo processo di trasformazione, scoprendo tutto ciò che si cela dietro le quinte delle stagioni sciistiche. Tutto ciò che di norma resta nascosto agli occhi dei turisti, coperto da uno spesso manto di neve artificiale. Vengono pertanto descritte le modifiche del paesaggio e le tracce indelebili lasciate dalle vere e proprie invasioni di massa dei turisti.

Un film che invita a riflettere. A porsi domande sulla fragilità dell’equilibrio tra natura e tecnologia. Va considerata lecita la scelta di utilizzare neve artificiale per soddisfare il bisogno tradizionale dell’uomo di godere dei pendii bianchi in inverno e assicurare entrate economiche derivanti dalle stagioni sciistiche? Il pensiero della regista risulta chiaro: laddove la mano dell’uomo eccede in artificiosità, la bellezza della natura finisce per sparire ai nostri occhi. 

Il film, presentato al 60° Trento Film Festival è ora disponibile in lingua italiana su Prime Video.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close