Mostre e convegni

Sostenere il Museo della Montagna donando un biglietto sospeso

Tra i luoghi costretti a chiudere a causa dell’emergenza coronavirus ci sono anche i musei. Oggi è importante rimanere a casa, evitare i contatti e stare distanti, ma è altrettanto fondamentale fare in modo che questi spazi dove la cultura viene protetta e diffusa possano sopravvivere.

Con tale spirito è nata l’iniziativa del biglietto sospeso, un modo per sostenere i musei in questo momento drammatico. Tra le realtà che hanno aderito, c’è anche il Museo Nazionale della Montagna, un luogo magico situato sulla collina del Monte dei Cappuccini da cui è possibile con un solo sguardo ammirare la città di Torino e le Alpi che la incorniciano. Un polo culturale dedicato alla montagna, che se siete amanti delle terre alte dovete visitare.

Cosa è il biglietto sospeso

Biglietto sospeso è un normale biglietto di ingresso che non dà, però, accesso ai luoghi ma va a supporto degli enti e dei professionisti per proseguire le attività una volta che l’emergenza sarà finita.

Come donare un biglietto sospeso

  1. Sul sito www.meetcultura.it c’è l’elenco in costante aggiornamento di tutti i soggetti che hanno aderito all’iniziativa, tra cui il Museo Nazionale della Montagna;
  2. Decidi quanti biglietti sospesi donare. Uno o più biglietti, sei tu a scegliere:
  3. Fai una donazione diretta tramite bonifico bancario, in questo modo l’importo totale della tua donazione andrà direttamente al Museo Nazionale della Montagna;
  4. Contatta il Museo Nazionale della Montagna a cui hai donato alla mail indicata per fargli sapere che lo hai sostenuto. Ti ringrazierà inviandoti un attestato che certifica la donazione e alcuni materiali che ti aiuteranno a promuovere l’iniziativa tra i tuoi contatti.
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close