Alta quota

Chamlang, Barmasse: “Forse abbiamo perso il treno?”

Terminata la fase di acclimatamento, al capo base del Chamlang si attende il bel tempo che però non sembra voler arrivare.

Oggi nevica e domani non è previsto nessun miglioramento ma c’è stato un “ieri” decisamente buono che ci ha permesso di scorrazzare un’altra volta sulle stupende montagne nepalesi. Non abbiamo più molti giorni e ad essere sinceri forse abbiamo perso il treno o forse no?” scrive il valdostano preannunciando che l’obiettivo della traversata delle tre cime del Chamlang possa saltare.

Le sorprese sono dietro l’angolo o in una valle remota del Nepal” conclude Hervé, rilanciando l’idea di andare alla ricerca di qualche parete da scalare in caso il meteo non consenta il progetto principale. “Nel caso in cui non ci fosse propizio per inseguire l’obiettivo del concatenamento – spiegava Barmasse prima di partire -, resteremo nella valle dell’Hongu, parallela a quella dell’Everest, poiché ci offrirebbe altre possibilità”.

Nel frattempo, sul Chamlang il maltempo ha fermato anche il tentativo di vetta della cordata francese composta da Benjamin Védrines e Nicolas Jean. I due sono riusciti ad aprire una nuova linea fino alla cresta sommitale della parete nord-est.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close