• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo

Allerta meteo. Weekend con calo termico e temporali

meteo, protezione civileBollettino Meteo della Protezione Civile per venerdì 26 luglio

Dopo l’ondata di calore che ha investito gran parte d’Europa negli ultimi giorni, nel weekend tornano i temporali. La Protezione Civile ha diramato a partire dalla giornata odierna una allerta meteo per i prossimi 3 giorni. Particolarmente interessate dalla perturbazione atlantica in arrivo saranno le regioni nord-orientali. Previsti sensibile calo termico anche di 5/7°C e rovesci a carattere temporalesco. Non si escludono fenomeni grandinigeni.

Il bollettino meteo della Protezione civile per venerdì 26 luglio

La Protezione Civile ha diramato per la giornata odierna allerta arancione, con moderata criticità per rischio idrogeologico, per la regione Trentino Alto Adige, in particolare sulla zona della Provincia di Bolzano.

Ordinaria criticità per rischio temporali, con allerta gialla, su:

  • Friuli Venezia Giulia: Bacino del Livenza e del Lemene, Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino di Levante / Carso, Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia.
  • Lombardia: Pianura centrale, Nodo idraulico di Milano, Laghi e Prealpi orientali, Alta Valtellina, Appennino pavese, Alta pianura orientale, Valchiavenna, Media-bassa Valtellina, Bassa pianura occidentale, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Bassa pianura orientale.
  • Piemonte: Valli Varaita, Maira e Stura, Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Pianura settentrionale, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Pianura Torinese e Colline.
  • Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento.
  • Veneto: Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Sarà lo scontro tra l’aria più fresca in arrivo e quella di origine africana ancora presente sulla penisola a determinare lo sviluppo di fenomeni anche violenti. In giornata persisterà il bel tempo sulle regioni centrali e meridionali, fatta eccezione per qualche possibile piovasco pomeridiano, in particolare sui rilievi appenninici.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

Sabato 27 luglio la perturbazione continuerà a interessare le regioni settentrionali, ma si estenderà in giornata sulle regioni centrali. I primi piovaschi sono previsti in Toscana e Lazio a partire dal pomeriggio, con intensificazione in serata. Domenica 28 il maltempo raggiungerà anche le regioni meridionali, spostandosi verso i Balcani. Previsto dunque diffuso maltempo dalle regioni centrali alla Campania, con precipitazioni possibili anche sulla Sardegna. Il resto del Sud e la Sicilia continueranno a godere del bel tempo. Il ritorno dell’alta pressione, con nuovo rialzo delle temperature, è al momento previsto per lunedì.

Attenzione in montagna

Si raccomanda a chi voglia intraprendere escursioni in montagna di prestare molta attenzione. Le precipitazioni a carattere temporalesco sull’arco alpino saranno associate a forti venti e intensa attività elettrica. Nella giornata di ieri si sono già verificati due incidenti causati dal maltempo.

In Trentino Alto Adige un fulmine ha colpito un turista bolognese di 57 anni che stava facendo una escursione nei pressi di Passo Giovo. L’uomo, che ha subito ustioni e un arresto cardiaco, è al momento ricoverato in condizioni critiche.

Il secondo incidente si è verificato in provincia di Torino, nel comune di Valprato Soana, dove un gruppo di otto scout minorenni sono rimasti bloccati nella serata di ieri da un temporale a monte dell’abitato di Piamprato. Lanciato l’allarme verso l’una di notte, sono stati raggiunti a piedi dal soccorso alpino che li ha riaccompagnati a valle.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.