• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Sul Monte Cucco arriva Suoni Controvento

Per una settimana il Monte Cucco, piccola e suggestiva montagna dell’Umbria, diventa un centro di musica, letteratura e cultura. Si tiene tra il 21 e il 28 luglio nei borghi e nei territori di Fossato di Vico, Sigillo e Costacciaro, la terza edizione del festival Suoni Controvento. Sul massiccio, caro a escursionisti, speleologi e amanti del volo libero, si esibiscono in questi giorni attori, musicisti, scultori e scrittori. 

Gli appuntamenti e le novità

Per l’evento di apertura del 21 luglio, il concerto di Marco Mengoni, che inizia alle 16.15 al Pian di Spilli, il pubblico dovrà raggiungere il sito a piedi, lungo sentieri che richiedono un paio d’ore di cammino, e dove è possibile essere accompagnati da guide escursionistiche. L’evento è gratuito, ma è obbligatorio prenotare il posto-auto nei posteggi. 

Tra le novità dell’edizione 2019 di Suoni Controvento sono le opere di Land Art ideate e installate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, che resteranno visibili per tutto il periodo della kermesse. Tra queste sono Due spirali di Katia Baldelli (Pian del Monte, Sigillo), Controvento di Letizia Guastaveglie e Lucia Penza (Lavatoio, Fossato di Vico), e Cento vessilli di Panayiotis Andreou, Deborah Fanini e Katerina Lazarou (Salita delle Macinare, via Ronchi). 

The sound of pollution, opera cinetica in plastica di Tiziana Fiorucci, è visibile dal 20 al 29 luglio all’Antico Frantoio di Costacciaro. Venerdì 26 alle 15.30, un tour in bici toccherà in successione queste opere.  

Il Conservatorio Morlacchi di Perugia propone invece una “installazione video” alla Piaggiola di Fossato di Vico (dal 25 al 28 luglio, dalle 10 alle 18), a cura di Nicola Cappelletti, Jacopo Cerolini, Alessia Damiani, Emanuele Specchia e altri musicisti. 

Un’altra novità di quest’anno sono le Jazz Master Classes tenute da professionisti della musica all’Auditorium San Cristoforo di Fossato di Vico. Giovedì 25 luglio chitarra con Umberto Fiorentino, venerdì 26 basso e contrabbasso con Roberto Pascucci, sabato 27 batteria con John B. Arnold, domenica 28 vocalcoach, bossanova e swing con Carla Meluccio, lunedì 29 luglio e improvvisazione con Francesco Demegni. Informazioni e prenotazioni allo 335 8239703 e a etralabevents@gmail.com.  

Sabato 27 alle 15.30, gli imponenti ambienti della Grotta di Monte Cucco ospiteranno un evento di teatro, la performance Divina Commedia Dante-Inferno #1, protagonista la voce di Ciro Masella accompagnata dalla musica e dal disegno del suono di Studio Kronos. Le guide speleo de La TraMontana garantiranno la sicurezza. 

Molti gli appuntamenti di Libri in cammino, presentazioni “in cammino” di opere letterarie alla presenza dell’autore, realizzata in collaborazione con Umbrialibri. Altre presentazioni e altri incontri letterari a Villa Anita di Sigillo. Tra gli autori presenti sono Giacomo Marinelli, Marco Pareti, Giovanni Dozzini, Donato Loscalzo e Fiorenza Mosci.

In un altro nuovo format, Trekking con delitto, i partecipanti vengono invitati a trasformarsi in detective, per risolvere alcuni misteriosi delitti nel Bosco della Madre dei Faggi. Agli appassionati di immagini suggeriamo la tavola rotonda (21 luglio, ore 18.40, Fossato di Vico) La fotografia naturalistica, dialogo tra quattro fotografi su paesaggio e natura con Riccardo Ruspi, Deborah Fanini, Silvio Agazzi e Florian Castiglione.

Suoni Controvento è promosso dall’Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Patrocinio della Regione Umbria e del GAL Alta Umbria, dei Comuni di Sigillo, Fossato di Vico e Costacciaro. Informazioni sul sito http://suonicontrovento.com. Tutti gli eventi sono plastic free. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.