• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Arrampicata sportiva: verso i giochi olimpici di Tokyo 2020 con Adam Ondra

Dopo aver aperto le porte della palestra d’arrampicata di Tokyo in cui si allena la nazionale giapponese, Adam Ondra svela ai tanti follower che lo stanno seguendo nel suo training in vista della partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, “l’essenza segreta del successo”.

Un episodio, il settimo della serie “Adam  Ondra: Road To Tokyo”, in cui il climber sottolinea come  nell’arrampicata non conti solo la potenza ma ci siano anche molti dettagli che fanno la differenza.

Il bouldering, così come l’arrampicata leed e speed, sono basate su attenzione, flessibilità, agilità, eleganza, precisione nei movimenti, competenze che vanno acquisite e migliorate con un allenamento specifico.

Niente parete, stiamo parlando di una sessione di danza.

Preparatevi a vedere Ondra saltellare con indosso il suo body, di sottofondo musica classica, alla ricerca di quell’eleganza che, come declama nel video, consente di essere efficienti. Combinare il balletto con l’arrampicata non è assolutamente una trovata per farsi due risate. Sono tante le similitudini tra le due discipline che consentono di migliorare la precisione in parete acquisendo eleganza nei movimenti e conoscenza del proprio corpo.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.