• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Invernale al Manaslu – Notte a C1, ora si punta a C2 e Simone Moro ricorda Anatoli Boukreev

alpinismo, simone moro, manaslu, invernaleFoto @ Simone Moro Instagram

Celebrata la cerimonia della Puja, come previsto Simone Moro e Pemba Gelje Sherpa hanno iniziato a salire.

Ieri i due alpinisti sono riusciti a tracciare la via fino a campo 1, posizionato a 5900 metri, dove hanno dormito. E’ la seconda notte in quota per Moro e Pemba, la prima a 5800metri sul Mera Peak. Il bergamasco e il nepalese sono poi ridiscesi al base per una giornata di riposo, ma domani si torna sul Manaslu con l’obiettivo di raggiungere direttamente campo 2, solitamente posto a 6400 metri. 

Simone Moro con Anatoli Boukreev

Simone nella giornata del 16 gennaio ha voluto anche ricordare l’anniversario di nascita di Anatoli Boukreev, che l’altroieri avrebbe compiuto 61 anni. “Mi manca molto. So che Anatoli ha scalato il Manaslu in inverno e sento il suo spirito con me oggi. Voglio solo dirgli: buon compleanno Anatoli, ciao“. Anatoli, come molti sapranno, morì il giorno di Natale del 1997 travolto da una valanga a quota 5700 metri sull’Annapurna, con lui c’erano anche Dimitri Sobolev e Simone Moro. Solo l’alpinista bergamasco sopravvisse miracolosamente trovandosi poco più sopra dei compagni (per un approfondimento consigliamo il libro Cometa sull’Annapurna, di Simone Moro). 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.