• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Bimba perde il suo peluche, la comunità montana si mobilita per ridarle il sorriso

comunità montana© Holly Spaman

È accaduto a Bend, in Oregon, dove una bambina di 7 anni di nome Audrianna ha perso il suo animaletto di peluche preferito, e con quello anche il sorriso, durante una gita in montagna con la famiglia. La madre lo trasportava nello zaino durante la loro camminata e il pupazzo dev’essere caduto lungo il percorso senza che nessuno se ne accorgesse.

La bambina era inconsolabile per la perdita, tanto che un’escursionista di passaggio, Holly Spaman, non ha potuto fare a meno di notare la sua disperazione incrociando la famiglia sul sentiero verso il Lago No Name. Con la promessa di tenere gli occhi aperti per il piccolo amico della bambina, la Spaman ha ripreso il suo cammino, ritrovando effettivamente il giocattolo. Non avendo però alcun contatto della famiglia, l’escursionista ha deciso di postar una foto online, chiedendo aiuto a tutta la comunità montana che frequenta la zona: “Ieri pomeriggio sul tardi ho incontrato una dolce bambina sul sentiero Broken Top verso il Lago No Name, che mi ha chiesto di cercare il suo animale di pezza. Indovinate un po’? L’ho trovato! Se qualcuno conosce la piccola, per favore mi aiuti a contattarla“. 

Il passaparola è stato amplificato dal web e attraverso la rete e i media locali l’escursionista è riuscita ad entrare in contatto con la famiglia di Audrianna, che ha così potuto riabbracciare il suo animaletto di peluche. La madre della bambina ha quindi ringraziato tutta la comunità montana per la gentilezza dimostrata.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.