Cronaca

Slavina al Pordoi, ferito uno snowboarder

immagine

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA, Belluno — Poteva andare molto peggio allo snowboarder rimasto travolto da una slavina sabato sopra al Passo Pordoi. Sembra che l’uomo, un turista parmigiano, si sia sporto sopra un salto di roccia e sotto i suoi piedi si sia staccata la valanga che lo ha trascinato per un centinaio di metri. L’incidente gli avrebbe procurato lievi ferite.

Lo snowboarder è un turista di Parma di 37 anni, in vacanza lo scorso fine settimana sulle Dolomiti venete, a Livinallongo del Col di Lana. Sabato nel primo pomeriggio scendeva con un amico in fuoripista da Forcella Pordoi, quando si è tolto la tavola dai piedi e si è sporto sopra un salto di roccia per vedere in basso.

La neve però ha ceduto e l’uomo ha fatto un volo di una quindicina di metri e poi è stato trascinato a valle per un centinaio di metri. Fortunatamente per lui, il manto soffice ha attutito la caduta, che gli ha procurato solo lievi ferite, tra cui la frattura di una caviglia.

L’amico rimasto a monte ha lanciato l’allarme al 118: sul posto è intervenuto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che ha sbarcato in hovering medico, infermiere e il tecnico del Soccorso alpino. I sanitari hanno recuperato il ferito e trasportato all’ospedale di Agordo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close