• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

“Vette in Vista”, la decima edizione è dedicata agli Appennini

E’ dedicata agli Appennini la decima edizione di “Vette in Vista”. La rassegna di cinema di montagna e di esplorazione promossa dall’associazione Stefano Zavka e dal Cai sez. di Terni si svolgerà da giovedì 25 a domenica 28 gennaio e sarà ospitata nella Sala dell’Orologio del Caos di Terni.

Anche quest’anno sarà una quattro giorni fitta di appuntamenti con le proiezioni dei migliori film dedicati alla montagna ma anche conferenze, testimonianze di vita vissuta ad alta quota, incontri con le scuole ed escursioni tra le gole del Nera.

Tra gli appuntamenti da non perdere l’incontro dedicato a “Una laurea per la montagna”, in programma venerdì 26 gennaio, alle 17. I vertici di Unimont e Unitus illustreranno i nuovi corsi di laurea dedicati alla montagna, raccontando le attività didattiche e di ricerca per lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione degli ambienti montani.

Seguirà un dibattito con i giovani, laureati e non, impegnati nel percorso di recupero e innovazione di antiche arti e mestieri con il sogno di far rinascere a nuova vita la montagna alpina e appenninica.

Al Caos, con Luca Calzolari, direttore di Montagne360, e Roberto Mantovani, storico dell’alpinismo, si rifletterà anche sulle difficoltà oggettive che presenta la pratica dell’alpinismo di esplorazione, sempre meno perseguita dai grandi alpinisti.

Domenica 28 gennaio la giornata conclusiva di “Vette in Vista” con tanti appuntamenti: un concorso di disegno per i bambini delle scuole dedicato alla montagna, la presentazione dei vincitori del premio letterario “Roberto Iannilli” e poi spazio alla musica.

A partire da quella del Coro Terra Majura, della sezione del Cai Terni, accompagnato da Fabio Menichini alla fisarmonica e Roberto Andreutti alle percussioni.

La chiusura con “Vette in… Musica” eseguita dagli allievi del Briccialdi.

Si tratta della prima esecuzione assoluta della composizione che l’associazione Stefano Zavka ha commissionato all’istituto superiore di studi musicali “G. Briccialdi”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.