News

Verona, lunedì serata con Simon Kehrer

immagine

VERONA — Una serata con Simon Kehrer, protagonista nel luglio 2008 della prima salita alla parete Rakhiot del Nanga Parbat con Walter Nones, durante la spedizione in cui purtroppo perse la vita Karl Unterkircher. Kehrer sarà ospite lunedì 18 gennaio a Verona con il libro “E’ la montagna che chiama – luglio 2008: la tragedia del Nanga Parbat nel racconto dei sopravvissuti, scritto da lui e Nones dopo la spedizione.

Kehrer, 31 anni, originario di Marebbe in provincia di Bolzano, è guida alpina e dirige la scuola di alpinismo locale. Ha salito vie di roccia fino al VII+, in Dolomiti, vie in quota dal Monte Bianco al Pizzo Badile, cascate di ghiaccio in Dolomiti e Alpi Centrali, pareti nord nelle Alpi Centrali.

Lunedì sarà a Verona con la serata "Il Nanga Parbat la montagna che chiama”, che racconta la tragica spedizione del luglio 2008 sul versante Rakhiot dell’ottomila pakistano, dove i due sopravvissuti hanno siglato la prima salita assoluta della parete ma hanno tragicamente perso l’amico e capospedizione Unterkircher. "E’ la montagna che chiama" è il titolo del libro, pubblicato nei mesi scorsi dalla Mondadori, che lui e Nones hanno scritto dopo il rientro e che ora stanno promuovendo con diverse serate.

La serata, organizzata dal Gav, Gruppi Alpinistici Veronesi, si terrà all’auditorium della Gran Guardia lunedì 18 gennaio 2010  alle ore 20.30 e sarà ad ingresso libero. L’evento è in collaborazione con le sezioni Cai di Verona, C. Battisti, Legnago, Fam. Alpinistica, Giovane Montagna, Gem Caprino, Gao e Gasv.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close