News

Greenpeace scala il Colosseo per il clima

immagine

ROMA — Questa notte otto attivisti di Greenpeace hanno scalato il Colosseo per lanciare un messaggio al summit di Copenhagen sul Clima. Questa mattina infatti, hanno srotolato un maxi striscione di 300 metri quadrati, chiedendo impegni ambiziosi e vincolanti per la riduzione dei gas serra.

La scalata è avvenuta questa notte appena trascorsa, ed è stata compiuta da 8 attivisti di Greenpeace, 6 uomini e due donne. Il gruppo ha salito alcune parti con l’aiuto di scale, mentre in altri punti ha usato corde e moschettoni alla maniera dei climber.

Poi questa mattina, intorno alle 8.30, hanno iniziato a srotolare un maxi striscione di 300 metri quadrati, con il quale gli ambientalisti hanno voluto lanciare un messaggio ai grandi della terra riuniti in questi giorni a Copenhagen.

"Non è troppo tardi per evitare impatti climatici catastrofici – dicono gli attivisti sul sito dell’Associazione a commento dell’iniziativa -, ma le decisioni devono essere prese adesso. Le questioni cruciali sul tavolo dei negoziati di Copenhagen rimangono ancora aperte, e per sbloccare la situazione occorre che siano i Paesi industrializzati a fare il primo passo impegnandosi a ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 40 per cento al 2020, e garantendo risorse finanziarie pari a 110 miliardi di euro all’anno per fronteggiare i cambiamenti climatici nei Paesi in via di sviluppo".


Valentina d’Angella

Photo courtesy of Greenpeace.org/italy

  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close