Alpinismo

Cho Oyu, discesa italiana in snowboard

immagine

LHASA, Tibet — Si chiama Marco Galliano ed è il primo italiano ad aver compiuto discesa del Cho Oyu con la tavola ai piedi. Lo snowboarder di Saluzzo è salito in cima senza ossigeno il 24 settembre, e poi ha sciato dalla vetta al campo base, affrontando anche i tratti più ripidi della parete.

Marco Galliano, snowboarder professionista di livello internazionale, originario di Saluzzo, è arrivato in cima al Cho Oyu la mattina del 24 settembre, intorno alle 9 ora locale. E’ salito insieme ad altri 3 membri della spedizione Mountain Kingdom, guidata dal capo spedizione guida alpina Cesare Cesa Bianchi.

Una bella prova per il piemontese che, al suo primo ottomila, ha affrontato la scalata senza ossigeno portandosi i 35 chili della tavola e del materiale sulle spalle fino alla vetta. Una volta raggiunti gli 8.201 metri del Cho Oyu ha attaccato lo snowboard e ha iniziato la discesa.

Ha sciato senza interruzioni fino a campo 2, a 7.200 metri di quota, superando anche il difficile tratto del Yellow Band che raggiunge pendenze superiori ai 50 gradi. Poi è sceso al base.

Secondo quanto racconta lui stesso sul suo sito, quella di Galliano sarebbe la terza discesa in snowboard al mondo del Cho Oyu. La prima assoluta era stata firmata dal francese Marco Siffredi, scomparso sull’Everest nel 2002 mentre scendeva con la tavola lungo l’Hornbein Couloir.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close